Lorenzo Biagiarelli rivela un retroscena inedito: “Tic compulsivo”, la Lucarelli lo ‘minaccia’ così

Il noto chef non riesce a farne proprio a meno, è più forte di lui, ma la sua compagna non si sta. Scopriamo cosa è accaduto.

Lorenzo Biagiarelli stavolta potrebbe aver esagerato visto che il suo gesto ha infastidito la sua compagna di oltre di sette anni. Come molti sanno quest’ultima è la controversa Selvaggia Lucarelli, nota per il ruolo di giudice nell’acclamato programma di Rai Uno, Ballando con le stelle, condotto come sempre da Milly Carlucci.

Il retroscena di Lorenzo Biagiarelli
Il retroscena di Lorenzo Biagiarelli – cuciniamoli.com – foto @lorenzo.biagiarelli

Addirittura lo stesso Biagiarelli vi ha partecipato lo scorso anno, anche se la sua vita da ballerino amatoriale ha avuto vita breve. Infatti è stato eliminato dopo poche puntate, ma questo non lo ha sottratto dal giudizio della sua amata, che ha conosciuto tramite i social. Molti non lo sanno ma i due si sono parlati per la prima volta online, quando Lorenzo ha pensato bene di rispondere ad un post della giornalista romana.

Poco dopo i due si sono incontrati di persona e da quel momento non si sono più lasciati. Certo, come tutte le coppie, hanno dovuto affrontare anche loro degli alti e dei bassi ma finora sembra che le cose stiano andando a gonfie vele. Però c’è un vizietto dello chef che la Lucarelli non riesce proprio a digerire, e si, è relativo proprio alla cucina.

Il “Tic” di Lorenzo

Non che Selvaggia sia contraria al basilico ma pochi giorni fa il suo compagno ha ricevuto ben 18 piantine, che sono arrivate a pesare ben 600 grammi (solo foglie pulite). La maggior parte di queste sono state tagliate, lavate e congelate in freezer. Lo chef invece ha usato le restanti otto per preparare il pesto, per la grande contentezza della blogger.

Il retroscena di Lorenzo Biagiarelli
Il retroscena di Lorenzo Biagiarelli – cuciniamoli.com – foto @lorenzo.biagiarelli

Ovviamente Lorenzo ha condiviso tutto il processo sul suo profilo Instagram, dove conta più di 200 mila followers. Qui ha subito ottenuto migliaia di like e domande sulla realizzazione del pesto. Il post ha incluso le seguenti parole: “… L’altro giorno il Consorzio del @basilicogenovesedopofficial… mi ha fatto gentilmente recapitare 18 piantine di basilico, per un totale di 600 grammi di foglie pulite…”.

Al primo tic compulsivo di tremolio della palpebra sinistra della mia amata ho deciso di passare le successive quattro ore a sfogliare i mazzetti, lavare e asciugare le foglie, riporre in vassoi e successivamente in sacchetti nel freezer. Con le ultime otto piantine, invece, ho fatto del pesto”.

Impostazioni privacy