Benedetta Rossi nella bufera, sbaglia ricetta ed i fan la massacrano: è successo davvero

La blogger più famosa del web questa volta ha commesso un passo falso finendo nel mirino delle polemiche. Cosa avrà mai combinato?

Nell’ambiente del food blogging sono tanti i personaggi che hanno una grande risonanza mediatica. Senza alcun dubbio Benedetta Rossi detiene il primato tra le influencer di cucina più seguite e amate in rete. Ma non solo: la cuoca è infatti anche conduttrice del suo programma, Fatto in casa da Benedetta, trasmesso da Food Network che ha riscosso un enorme successo grazie alla genuinità e alla semplicità della marchigiana.

Benedetta Rossi massacrata per una ricetta – cuciniamoli.com – @Fattoincasadabenedetta

Uno dei motivi principali per cui Benedetta Rossi è molto seguita è, infatti, la praticità dei suoi piatti: non solo facili da preparare, ma i passaggi chiari e concisi spingono chiunque a cimentarsi in cucina, anche chi non ha una vena culinaria particolarmente sviluppata. Per questo, le sue ricette spopolano sui social ma spesso capita anche ai migliori di toppare. Vediamo cos’è successo.

La ricetta della discordia: la polemica

Non molto tempo fa la cuoca influencer ha pubblicato, come periodicamente accade, una sua ricetta tradizionale di un piatto regionale. Spesso, infatti, la conduttrice si cimenta nella realizzazione di vari piatti della tradizione italiana e questa volta è toccato alla Regione Toscana, nello specifico ad una pietanza tipica di Firenze. Da quando la ricetta è stata divulgata, si è scatenata una tempesta di polemiche sulla testa della marchigiana.

Molte testate giornalistiche e quotidiani toscani, infatti, si sono letteralmente scagliati contro la Rossi rea di aver commesso “un vilipendio a questo glorioso prodotto”. Tra i vari reati culinari commessi da Benedetta troviamo, secondo alcuni articoli e commenti sui social, l’aver voluto tentare una innovazione e una rivisitazione di un piatto tipico dello street food fiorentino azzardando ben 13 ingredienti per la preparazione quando in realtà, rappresentando una pietanza povera della tradizione contadina, ne andrebbero usati di meno. Così come la critica alla salsa verde di accompagnamento, che non dovrebbe prevedere la piccantezza nel senso descritto dalla marchigiana.

La ricetta del piatto fiorentino di Benedetta Rossi
La ricetta del lampredotto di Benedetta – cuciniamoli.com – @fattoincasadabenedetta

Se ancora non lo avevate capito, stiamo parlando del panino al lampredotto. Come i contestatori della tradizione locale hanno fatto notare, questo è un piatto tipicamente di Firenze, presentato invece da Benedetta Rossi come toscano. Piccoli dettagli che però i fiorentini non solo non si lasciano sfuggire ma su cui non riescono a sorvolare. Così come sulla ricetta preparata dalla food influencer.  

Innanzitutto è bene ricordare che il lampredotto è soltanto una delle quattro parti in cui è diviso l’apparato digerente del bovino, che per definizione viene chiamata abomaso. Dell’abomaso, diviso a sua volta in parte magra e una grassa, viene utilizzata la parte più scura, ovvero quella magra, conosciuta per definizione come “trippa per lampredotto” .

L’errore principale che viene contestato a Benedetta è quello di aver cucinato la trippa fiorentina, dal colore decisamente più chiaro derivato da una parte diversa del vitello, il cosiddetto “centopelle” e non l’abomaso tipicamente di colore scuro come quello utilizzato per il panino con il lampredotto. Oltre al fatto di aver citato la possibilità di aggiungere della senape come condimento, per i fiorentini definito come “delitto culinario”. Ma le critiche non si fermano qui.

Anche i social remano contro Benedetta: ecco i commenti del web

La ricetta del panino al lampredotto è stata pubblicata da Benedetta Rossi sul suo sito ufficiale, Fatto in casa da Benedetta,  ma sui social il suo piatto è arrivato ugualmente attraverso una valanga di commenti e critiche che si possono ben leggere sotto i vari post pubblicati dai quotidiani locali. Dagli insulti per il suo accento marchigiano alla “vergogna” di presentare una ricetta cucinata da lei anche se diversa dalle sue radici culinarie, sono davvero in tanti ad aver partecipato a questa polemica.

I commenti su Facebook contro del panino al lampredotto
I commenti sui social contro la ricetta di Benedetta – cuciniamoli.com

D’altro canto è pur vero che qualche utente l’ha “perdonata” per non essere fiorentina ma per aver comunque voluto imbarcarsi in un piatto diverso dalle sue origini e rendergli omaggio, a modo suo. Qualcuno ha anche parlato di talebani del lampredotto” e ha difeso l’influencer per la sua bravura in tanti altri piatti. Se alcuni incitavano addirittura a non seguirla più sui social, in tanti l’hanno invece difesa da questi attacchi e attendono nuove ricette semplici e veloci da preparare.

Impostazioni privacy