Un primo piatto così spacca: ce lo insegna lo chef Bruno Barbieri, una vera goduria

Come realizza i tortelloni Bruno Barbieri? Una ricetta semplice che si trasforma in un vero e proprio capolavoro. Non crederai ai tuoi occhi!

Tutti conoscono Bruno Barbieri, uno degli chef più apprezzati e seguiti sui social ma anche in tv. Stiamo parlando, infatti, del volto storico di MasterChef Italia. E quando non è alle prese con giudizi e assaggi, sia su Instagram che sul suo canale Youtube lo chef suggerisce e propone ai suoi fan tanti consigli culinari e ricette ricercate, ma allo stesso tempo semplici e gustose. Proprio come fa ultimamente il padre di Fedez.

Primo piano Bruno Barbieri
Il primo che spacca di Bruno Barbieri – (Fonte IG: @brunobarbieri_chef) – cuciniamoli.com

Tornando a Barbieri, però, hai mai sentito parlare dei suoi tortelloni? Si tratta di una ricetta particolarmente sfiziosa, dal gusto perfetto, impeccabile e delicato. Ma d’altronde, da bolognese Doc qual è, la pasta fresca è indubbiamente un pezzo forte della sua cucina.

Nel corso degli anni, infatti, Barbieri ha proposto succulente ricette di tagliatelle, tortellini, ravioli, tagliolini, pappardelle, tortelli, tortelloni che lo hanno consacrato nell’Olimpo degli chef più famosi e amati, al pari dei suoi illustri colleghi. Insomma, resistere ai suoi primi piatti, realizzati con ingredienti di prima qualità, è praticamente impossibile!

Tortelloni di Bruno Barbieri: la tradizione emiliana con quel quid in più!

Con un ripieno d’eccezione di cicoria e mortadella, questo primo piatto dalla fragranza inebriante farà gioire anche i palati più sopraffini.

Tortelloni
Ricetta tortelloni con cicoria e mortadella – (Fonte IG: @brunobarbieri_chef) – cuciniamoli.com

Ricetta per 4 persone

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Tempo totale: 80 minuti

Ingredienti:

Per i tortelloni:

  • 300 grammi di sfoglia all’uovo
  • 250 grammi di ricotta
  • 100 grammi di parmigiano
  • 1 tuorlo
  • 3 ciuffi di prezzemolo
  • Noce moscata q.b.
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • 20 grammi di burro
  • 2/3 foglie di salvia

Per la cicoria:

  • 450 grammi di cicoria
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 noce di burro
  • Cipolla q.b.
  • Lardo q.b.
  • 1 filetto d’acciuga sott’olio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 300 ml di brodo vegetale
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Per la guarnizione:

  • 1 fetta spessa di mortadella
  • 1 noce di burro
  • Parmigiano q.b.
  • Noce moscata q.b.

Preparazione

Per preparare il ripieno dei tortelloni mescola la ricotta con il parmigiano, il prezzemolo tritato grossolanamente, un tuorlo d’uovo, noce moscata, sale e olio. Stendi la sfoglia e tagliala a quadrotti, spennellali con dell’acqua e metti su ognuno mezzo cucchiaio di ripieno.

Poi chiudili come se fossero dei tortellini, sbollenta la cicoria e poi ripassala in padella con olio, aglio, cipolla, una noce di burro e un pezzetto di lardo. Procedi aggiungendo un filetto d’acciuga, il concentrato di pomodoro, il brodo e lascia cuocere per un’ora circa, infine aggiusta di sale e pepe.

Nel frattempo, prepara la guarnizione tagliando a cubotti una fetta spessa di mortadella e tostala in padella con una noce di burro. Infine, cuoci i tortelloni, scolali e ripassali in padella con burro e salvia. Ora puoi impiattare prima l’umido di cicoria, poi aggiungi i tortelloni, infine guarnisci con mortadella, parmigiano, noce moscata e olio evo

Impostazioni privacy