Chi riesce a riconoscere questo bambino 👦? Oggi è uno chef 👨‍🍳 tra i più temuti

Il bambino in foto oggi è uno chef amatissimo, ma al contempo anche temutissimo. Hai capito di chi stiamo parlando?

Il bambino in foto oggi è uno chef amatissimo. Forse qualcuno potrebbe averlo riconosciuto: ma quel viso imbronciato, il sorriso appena accennato e quegli occhi piccoli ma profondi sono rimasti tutt’ora praticamente uguali.

bambino chef
Cuciniamoli Photo

Oggi – a conti fatti – saranno passati circa 50 anni da quella foto, eppure alcune cose a quanto pare non cambiano mai.

Quel bambino aveva già tanti sogni, ma quelli di allora non coincidono affatto con quelli che poi invece è riuscito a realizzare dopo nella sua vita.

Inizialmente il suo desiderio era quello di fare le scuole medie in seminario. A “tarpargli le ali” fu il padre, che capì immediatamente che la sua vera vocazione era un’altra: la cucina. Gli suggerì così di frequentare l’alberghiero e il bambino in questione accettò.

Anche la scuola per lui però non fu sempre facilissima e così, per “colpa” di un 4, iniziò così a studiare e lavorare contemporaneamente, finché non arrivò il momento del diploma.

Pochissimo tempo dopo, iniziò a lavorare in una delle cucine più importanti di Italia, per poi volare circa tre anni dopo in Francia, fare nuove esperienze significative e tornare nuovamente nel Belpaese con la valigia piena di nuove consapevolezze.

Oggi il bambino in foto, come abbiamo anticipato, è uno degli chef stellati italiani più famosi in assoluto, possiede diversi ristoranti in giro per il mondo, è diventato un volto amatissimo della tv.

Di chi si tratta? Probabilmente a questo punto avrai già capito chi è, ma in caso contrario ecco tutta la verità.

Il bambino in foto è uno degli chef amatissimo

Il bambino nella foto è Carlo Cracco, uno degli chef italiani più amati in assoluto.

bambino chef
Pinterest Photo

Dal giorno in cui quella foto fu scattata ad oggi nella sua vita è successo di tutto. Ha avuto l’onore di lavorare nel ristorante di Gualtiero Marchesi, a cui approdò quando aveva solo 21 anni e dopo tre anni fu proprio il suo mentore a suggerirgli di andare all’estero per poter perfezionare le sue doti culinarie.

Così Cracco partì alla volta della Francia. Si trasferì prima a Garlenda – in cui lavorò presso il Meridiana – poi a Parigi per lavorare prima al fianco di Alain Ducasse ed infine nel ristorante di Alain Senderens, il Lucas Carton.

Dopo circa tre anni tornò in Italia ed iniziò a lavorare presso l’Enoteca Pinchiorri, il tempio del vino italiano a Firenze che sotto la sua “guida”, riuscì a guadagnare ben tre stelle Michelin.

Da allora la sua carriera è letteralmente esplosa: ha guadagnato diverse stelle Michelin, ha lavorato in tv, ha aperto diversi ristoranti in giro per il mondo, tutti rigorosamente stellati.

Era il 2011 quando approdò a MasterChef Italia e da quel momento la sua strada all’interno del piccolo schermo non si è mai arrestata: da Dinner Club a Hell’s Kitchen Italia, tanto per citarne un paio, sono stati tanti i programmi di successo di cui è stato il volto.

Insomma la sua carriera è stata a dir poco brillante e chissà cosa direbbe quel bambino se potesse vedere dov’è oggi: forse quel mezzo sorriso appena accennato sarebbe una fragorosa risata.