Qual è il luogo più sporco della casa? La risposta non è assolutamente quella che ti aspetti

La casa nasconde molti luoghi in cui si accumula la polvere, ma sapete qual è il luogo più sporco della casa? Stenterete a crederci.

La casa è il luogo in cui tutti si sentono al sicuro e in cui amano trascorrere il tempo libero, soprattutto, durante l’inverno. Quando fuori piove o nevica e c’è freddo, non c’è niente di più bello che restare a casa e trascorrere la serata in compagnia del partner o degli amici davanti alla tv mangiando, ad esempio, una buonissima pizza. Dopo aver trascorso dei bei momenti in compagnia arriva anche il compito più difficile ovvero quello di pulire la casa.

luogo più sporco della casa
Pulire la casa @cuciniamoli.com

Per la propria igiene personale e per salvaguardare la propria salute, è necessarie tenere puliti gli ambienti per evitare l’accumulo di polveri e di sporcizia. In casa ci sono, naturalmente, degli ambienti che più di altri hanno la necessità di essere puliti perchè sono quelli in cui si accumula più sporcizia. Se, tuttavia, state pensando alla cucina o al bagno vi state sbagliando. In casa, infatti, è un altro l’elemento che più di altri necessità di pulizia.

Ecco il luogo più sporco della casa

Qual è il luogo più sporco della casa? Cucina, soggiorno, camera da bagno, armadio, ripostiglio balconi? A sorpresa, il luogo più sporco della casa non è assolutamente presente in questo ambiente. Uno dei luoghi in cui si accumula più polvere è il termosifone. In inverno, i caloriferi vengono utilizzati tutti i giorni, per diverse ore durante la giornata, per rendere caldi gli ambienti rispetto alle fredde temperature esterne.

I caloriferi vengono, spesso, utilizzati anche per asciugare il bucato quando in casa manca un’asciugatrice. Un gesto semplice, apparentemente innocuo, ma non è affatto così. Il bucato che viene sistemato sui caloriferi con l’intenzione di farlo asciugare, infatti, rischia di sporcarsi nuovamente a causa della sporcizia e della polvere che si accumula nei termosifoni.

Anche i caloriferi, dunque, come tutti gli altri ambienti della casa devono essere puliti regolarmente, ma come? Non è affatto facile, infatti, riuscire a pulire i caloriferi. Eppure esistono dei trucchetti che possono essere utilizzati e che rendono tale mansione assolutamente puù facile.

Come pulire i termosifoni

La prima cosa da fare per pulire i termosifoni è rimuovere la polvere utilizzando l’aspirapolvere con un beccuccio adatto o un piumino. Un altro rimedio per rimuovere la polvere è quello di utilizzare un phon. Posate, dunque, un panno umido dietro e sotto il termosifone. Poi, azionate il phon con l’aria fredda e passatelo sui fori del termosifone. La polvere andrà a posarsi proprio sui panni umidi.

pulire i termosifone
Pulire i termosifoni @cuciniamoli.com

L’ultima cosa da fare è lavare l’interno dei caloriferi. Prendete una brocca con dell’acqua calda e sciogliete in essa una tazza di aceto bianco di alcol e 1 cucchiaino di scaglie di sapone di Marsiglia. Mescolate bene e versate il contenuto in ogni fessura del termosifone dopo aver sistemato degli asciugamani sul pavimento.

Infine, asciugate le gocce in eccesso e godetevi i caloriferi perfettamente puliti!